Home News

RIMOZIONE TATUAGGI visita medica gratuita

Tutte le persone che sentono la necessità di cancellare il proprio tatuaggio sono candidati idonei per questa procedura, qualunque sia il motivo che le spinga a prendere questa decisione. A volte un tatuaggio indesiderato, mal realizzato o che ricorda un evento spiacevole della propria vita, può diventare un vero e proprio problema causando sofferenza psicologica e disagio nei rapporti sociali. Per questo motivo molti pazienti decidono di voltare definitivamente pagina eliminando del tutto il tatuaggio dal proprio corpo.
Q-switched, sicuramente ad oggi è il laser più conosciuto e più usato in questo campo,
Questo tipo di laser rende possibile rimuovere i pigmenti del tatuaggio senza bruciare la pelle, una volta scissi dal fascio luminoso i pigmenti scompaiono gradualmente perchè assimilati dai macrofagi, le cellule spazzine del nostro corpo. Le varie lunghezze d’onda impostate dal medico permettono di colpire diversi colori rimuovendo così anche i tatuaggi a più tonalità.
Si tratta di un laser con un tempo di spot estremamente rapido, che consente di realizzare un’azione veloce e potente senza alterare la pelle in profondità e quindi senza il rischio di cicatrici a lungo termine. Il laser Q-switched frammenta il pigmento di inchiostro in piccole particelle che vengono poi eliminate dai macrofagi, che impiegano circa 8 settimane per smaltirle completamente, il tempo di intervallo tra una sessione e l’altra è almeno di trenta giorni , ma che valuterà il Medico.. Con il susseguirsi delle sedute la quantità di inchiostro diminuirà facendo apparire il tatuaggio sempre più sbiadito. Sono necessarie dalle 2 alle 8 sessioni per rimuovere completamente il tatuaggio in base alle sue dimensioni e ai colori adoperati.